+ - =
+/-
OMCI - Organismo di Mediazione

Se si Viene Chiamati in Mediazione e Non si procede fino alla Fine, se non ci sono motivi oggettivi per non presentarsi, si è sempre condannati! I Giudici giustamente hanno troppe cose da fare e hanno pienamente ragione;

 

Con la legge Gelli-Bianco viene ribadita l’obbligatorietà della mediazione quale condizione di procedibilità della successiva (o eventuale) domanda giudiziale e la sua alternatività rispetto all’ATP (Accertamento Tecnico Preventivo), in materia sanitaria. Mediazione o ATP? Due istituti e percorsi diversi, che scontano limiti e offrono opportunità differenti. Le competenze del mediatore, le soluzioni personalizzate non solo di natura economica prospettabili in sede di mediazione, la spinta giurisprudenziale ci convincono che la mediazione è la valida alternativa per la risoluzione dei conflitti in materia sanitaria. Se si viene chiamati in Mediazione è dunque sempre obbligatorio andarci;
Dalla Mancata partecipazione alla Mediazione: condanna alle spese ex art. 92 e 88 c.p.c. anche per la parte non soccombente.
Ai sensi di quanto previsto dall’articolo 8 comma 4 bis del D. Lgs. N. 28/2010 dalla mancata partecipazione senza giustificato motivo al procedimento di mediazione il giudice può desumere argomenti di prova ex art. 116 comma 2 c.p.c
Copyright © 2018 Omci - Organismo di Mediazione Italia. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.